Il siciliano arriva su Gboard, la tastiera Android di Google

Gli stimoli che la Cadèmia Siciliana ha fornito al team che si occupa di Gboard all’interno di Google hanno portato la compagnia di Mountain View a realizzare un aggiornamento tra i più importanti nell’ambito delle lingue minoritarie italiane. Con l’aggiornamento di Gboard infatti il siciliano è finalmente approdato su Android, ma non solo il siciliano, anche altre lingue minoritarie italiane in pericolo di estinzione. Per procurarti la nuova versione con la tastiera e l’autocompletamento in siciliano di Gboard recati sul Play Store dal tuo smartphone Android ed effettua l’aggiornamento all’ultima versione (in alternativa segui questo link). Purtroppo, al momento il siciliano su Gboard è disponibile solo per Android, speriamo però di collaborare presto anche con Apple per farlo implementare anche su iPhone. C’è ancora qualcosa ovviamente da perfezionare, ma promettiamo anche che faremo del nostro meglio per collaborare con Google per cercare di aiutarvi a sfruttare al massimo il siciliano sul vostro smartphone – soprattutto la nostra amata lettera ḍ che tanto ci serve.

This post is also available in: enEnglish (Inglese)